Terremoti e peste: una strana correlazione

Ilaria La Fauci

Abstract


La presenza dei fenomeni sismici va esaminata, non per ricostruire una storia geologica, quanto invece per comprendere le reazioni degli uomini, la loro concezione del fenomeno e le loro spiegazioni, un ulteriore modo per capire la complessità della società che li subisce.
La storiografia ad oggi presente risulta esigua su tale argomento, trattandolo, in larga misura, marginalmente a studi incentrati sul territorio e, solo in rari casi, come argomento principale delle dissertazioni. La lettura delle opere storiografiche redatte fornisce un quadro sommario, poco addentrato nella tematica, anche qualora questa ne sia il fulcro: le fonti primarie che ne parlano specificatamente sono scarse, il che implica l’unica possibilità di fare affidamento a cronache ed annali, nei quali il fenomeno sismico viene raramente descritto nei minimi dettagli, e in cui per lo più ricorrono di sfuggita annotazioni brevi sull’evento

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.6092/2240-7715/2019.1.101-118

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.