Contributo allo studio della risposta immunitaria in seguito ad introduzione di vaccino tifico per via intradermica e sottocutanea, con o senza jaluronidas

Vendramini, Renzo and Fazio, Aurelio (1952) Contributo allo studio della risposta immunitaria in seguito ad introduzione di vaccino tifico per via intradermica e sottocutanea, con o senza jaluronidas. Accademia Peloritana dei Pericolanti - Classe di Scienze Scienze Medico-Biologiche, LII (1). pp. 94-104.

[img] PDF
atti_2_1950-52_94.pdf
Restricted to Registered users only

Download (2MB)

Abstract

Gli AA. introducendo nel coniglio e nella cavia un vaccino tifico (Eberthella typhi, ceppo: Ty2) ucciso con l’alcool, per va intradermica hanno ottenuto una più forte produzione di agglutinine che col trattamento sottocutaneo. Essi hanno pure osservato che tale risposta si manifesta con maggiore intensità dei controlli allorquando la stessa dose vaccinale, anzichè in un sol punto, veniva ad essere distribuita in più punti, interessando così una più vasta zona del derma o del sottocutaneo. L’aggiunta al vaccino di jaluronidasi, sia nell’introduzione per via intradermica che sottocutanea si è dimostrata svantaggiosa ai fini della risposta immunitaria.

Item Type: Article
Subjects: M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Medico-Biologiche > 1950-52
Depositing User: Dr PP C
Date Deposited: 05 Nov 2012 08:19
Last Modified: 05 Nov 2012 08:19
URI: http://cab.unime.it/mus/id/eprint/1701

Actions (login required)

View Item View Item