Messanae Universitas Studiorum

Contributo allo studio della psicologia entomologica

Vitale, Francesco (1941) Contributo allo studio della psicologia entomologica. Accademia Peloritana dei Pericolanti, Classe di Scienze FF. MM. NN., XLIII. pp. 139-163.

[img]
Preview
PDF
atti_3_1940-41_139.pdf - Submitted Version

Download (7MB)

Abstract

Volendo chiarire il punto controverso sull’ intelligenza dei Necrofori, si è iniziata una lunga serie di ricerche, avendo per soggetti il Necrophorus investigatore, ed il N. vestigator. Tali insetti così detti tumulatori di carogne, hanno confermato i fatti dei Clairville, Gledisch, Strauss-Durcheim, ecc. anzi messi alla prova, nello stato di libertà, per risolvere dei casi appositamente creati, hanno risposto in modo veramente meraviglioso, confermando ciò che da tempo si sostiene dai bioentomologi, che negli insetti si trovano delle specie, non sociali, che presentano una dose di discernimento che oltrepassa le barriere dell’ istinto (parola molto vaga e di significato dubbio) per penetrare nel dominio vero e proprio della psiche, dominio così elevatamente raggiunto dagli insetti sociali (api, formiche, termiti) e dai vertebrati superiori (cane, cavallo, elefante, orangontang) ecc. Il Vitale conclude la sua chiara esposuizione "negli animali l'intelligenza ha un radicale ed un limite, mentre nell'uomo raggiunge tutte le potenze ed è illimitata".

Item Type: Article
Subjects: M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali > 1940-41
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Medico-Biologiche > 1940-41
Depositing User: Dr A F
Date Deposited: 08 Nov 2012 10:51
Last Modified: 08 Nov 2012 10:51
URI: http://cab.unime.it/mus/id/eprint/1926

Actions (login required)

View Item View Item