Messanae Universitas Studiorum

Lesioni dimostranti tentativo di distruzione di cadavere

Auteri, Luigi (1953) Lesioni dimostranti tentativo di distruzione di cadavere. Accademia Peloritana dei Pericolanti, Classe di Scienze Medico-Biologiche, LIII. pp. 487-510.

[img] PDF - Submitted Version
Restricted to Registered users only

Download (8Mb)

    Abstract

    L’A. espone un interessante caso di tentativo di depezzamento di cadavere occorsogli nella pratica peritale.
    Si trattava di un cadavere putrefatto e macerato di donna, rinvenuto in mare, con utero postabortivo invertito, e presentante lesioni di tipo amputante a due arti con intaccature multiple localizzate, sulle ossa corrispondenti, specialmente omero sinistro. Da dette lesioni, già rilevate dall’A. all’autopsia e con controllo, per le ossa, dopo esumazione eseguita a 28 mesi dalla morte, si risalì alla criminosità dell’aborto seguito da morte ed alla soppressione del cadavere, di contro alla ipotesi del suicidio per annegamento, verso la quale tendeva inizialmente l’Autorità Giudiziaria, nonostante il primo giudizio dell’A.
    Le lesioni ossee sono documentate da cinque fotografie.

    Item Type: Article
    Subjects: M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Medico-Biologiche > 1952-53
    Divisions: UNSPECIFIED
    Depositing User: Dr A F
    Date Deposited: 09 Nov 2012 11:07
    Last Modified: 09 Nov 2012 11:07
    URI: http://cab.unime.it/mus/id/eprint/2032

    Actions (login required)

    View Item