Messanae Universitas Studiorum

Emorragia duodenale massiva originante da una lesione di Dieulafoy trattata mediante embolizzazione "di principio" dell'arteria gastroduodenale e fotocoagulazione laser endoscopica

Macrì, Antonio and Sfuncia, Giuseppe and Scuderi, Giuseppe and Familiari, Luigi and Basile, Antonello and Lamberto, Salvatore and Certo, Antonio and Famulari, Ciro (2004) Emorragia duodenale massiva originante da una lesione di Dieulafoy trattata mediante embolizzazione "di principio" dell'arteria gastroduodenale e fotocoagulazione laser endoscopica. Accademia Peloritana dei Pericolanti, Classe di Scienze Medico-Biologiche, XCII. pp. 257-263.

[img] PDF - Submitted Version
Restricted to Registered users only

Download (3250Kb)

    Abstract

    Introduzione: La lesione di Dieulafoy, rara causa di emorragia gastrointestinale, è causata da una anomalia arteriosa «pinpoint» non ulcerata.
    Case report: il caso clinico si riferisce ad una donna obesa giunta alla nostra osservazione per melena ed anemia. L’esecuzione di tre endoscopie e di una arteriografia celiaco-mesenterica hanno consentito solo di identificare l’origine dell’emorragia a livello della II-III porzione duodenale, ma non di puntualizzarne la precisa natura. Al fine di evitare un intervento chirurgico ad alto rischio per le condizioni generali della paziente, abbiamo optato per l’embolizzazione di principio dell’arteria gastroduodenale, che ha consentito, riducendo il flusso ematico, di porre diagnosi di lesione duodenale di Dieulafoy e di completarne il trattamento mediante fotocoagulazione laser endoscopica.
    Discussione: La lesione di Dieulafoy, patologia di non frequente riscontro, si localizza solitamente nei primi sei centimetri dello stomaco, mentre le localizzazioni extragastriche sono addirittura eccezionali. La diagnosi ed il trattamento della lesione di Dieulafoy, solitamente endoscopiche, risultano spesso difficili, per cui talvolta possono richiedere l’ausilio della angiografia e/o della chirurgia.
    La peculiarità del nostro caso è rappresentata, oltre che dalla localizzzione inusuale, soprattutto dal trattamento combinato angiografico/endoscopico.

    Item Type: Article
    Subjects: M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Medico-Biologiche > 2002-2004
    Divisions: UNSPECIFIED
    Depositing User: Dr A F
    Date Deposited: 15 Jan 2013 12:41
    Last Modified: 15 Jan 2013 12:41
    URI: http://cab.unime.it/mus/id/eprint/3278

    Actions (login required)

    View Item