Messanae Universitas Studiorum

Contributo alla psicologia comparata dei sessi nell'età evolutiva col metodo di Rorschach

De Franco, Franco (1944) Contributo alla psicologia comparata dei sessi nell'età evolutiva col metodo di Rorschach. Atti della Reale Accademia Peloritana dei Pericolanti, XLVI.

[img] PDF
Atti_2_1943-44_265.pdf - Published Version
Restricted to users from Unime

Download (11MB) | Request a copy

Abstract

L'A. paragona i risultati del metodo psicodiagnostico di Roscharch applicato a 100 fanciulli e a 100 fanciulle di 8-12 anni ed appartenenti al medesimo ambiente sociale. Da tale confronto risulta che le femmine di questa età posseggono poteri di astrazione e di sintesi meglio sviluppati, maggiore chiarezza e precisione del pensiero, intelligenza prevalentemente pratica, affettività più ricca, sviluppata più verso l'extratensività che nel senso dell'introversione, emotività più intensa. Di conseguenza osserva ancora che nelle fanciulle la produttività intellettuale è più affettiva che razionale, l'immaginazione più rapida, la fantasia più ricca e più vivace, l'adattamento all'ambiente migliore. Parallelamente i maschi dimostrano energia associativa meno intensa, minore chiarezza e precisione del pensiero, che però è più originale, intelligenza prevalentemente meno astratta, minore rapidità dei processi produttivi, ma maggiore riflessione, sfera affettiva meno sviluppata, minore adattabilità all'ambiente. In ambedue i sensi l'affettività è più stabile e fino ai 12 anni manca l'egocentrismo, l'impulsività, la suggestionabilità, che invece si riscontrano con lo stesso metodo nei fanciulli coetanei di altre razze. Inoltre sia nei maschi che nelle femmine è presente un atteggiamento polemico contraddittorio. Dal confronto di questi risultati con il profilo psicologico che altri AA. hanno dato degli adulti di ambo i sessi, l'A. arguisce che già nella seconda infanzia sono presenti e completi i caratteri psicologici propri ad ogni sesso; mentre osserva che la migliore energia associativa e la maggiore chiarezza e precisione del pensiero critico, rilevate nelle fanciulle, rappresentano delle qualità che predominano nel sesso femminile tra gli 8 e i 12 anni per la precocità dello sviluppo ad esso proprio, vantaggio che le femmine perdono però in un successivo stadio evolutivo.

Item Type: Article
Subjects: M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali > 1943-44
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Giuridiche, Economiche e Politiche > 1943-44
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Medico-Biologiche > 1943-44
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Lettere, Filosofia e belle Arti > 1943-44
Depositing User: Dr V T
Date Deposited: 19 Feb 2013 09:18
Last Modified: 19 Feb 2013 09:18
URI: http://cab.unime.it/mus/id/eprint/4009

Actions (login required)

View Item View Item