Analisi statistica dei flussi turistici in Calabria

Mammone, Cosimo (2018) Analisi statistica dei flussi turistici in Calabria. Laurea Magistrale thesis, UNSPECIFIED.

[img] Text
TESI COSIMO MAMMONE MATR. 487318.pdf
Restricted to Solo utenti registrati Info

Abstract

Negli ultimi anni si è assistito ad un mutamento delle preferenze da parte dei turisti che si sono spostati da un “turismo standardizzato”, costituito da componenti generiche, ad un turismo che tiene in considerazione l’originalità del luogo, l’autenticità e la qualità degli elementi che lo caratterizzano. Fra i fattori che ne hanno determinato il cambiamento, rientrano il progresso tecnologico dei trasporti, la disponibilità di reddito e le nuove tecnologie informatiche. Il turista considera la vacanza come un’opportunità di crescita culturale e mira ad entrare a diretto contatto con il territorio per godere delle sue risorse autentiche, uniche e non riproducibili. L’attrazione verso l’identità territoriale nasce dalla curiosità del turista di entrare in contatto con le differenti culture e tradizioni. Un’ esperienza del genere è caratterizzata da una serie di variabili: la qualità delle risorse e del servizio offerto, il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente, il relazionarsi con i luoghi ospitanti e la sua comunità. Quando si considera l’offerta turistica di un territorio bisogna tenere in considerazione, oltre alle componenti di natura tangibile (ad esempio i servizi offerti), anche le componenti intangibili, ossia una serie di elementi che rappresentano il nucleo fondamentale del prodotto territoriale, risultante dall’unione di tradizioni, identità e stile di vita. Le nuove istanze provenienti dal turista odierno hanno portato ad affiancare ai classici poli attrattivi del turismo globale (come luoghi di mare, di montagna e di città d’arte), nuove attrazioni come i paesaggi rurali che, con le loro risorse (naturali, storico culturali, enogastronomiche, artigianali, etc.), i loro caratteri (qualità della vita, salubrità, benessere, etc.) e la loro prossimità fisica ai sistemi urbani di medie e grandi dimensioni, rappresentano spazi ideali di consumo per nuovi turismi. Lo sfruttamento e la valorizzazione delle risorse rurali inespresse attraverso l’attività turistica rappresentano fenomeni in espansione, richieste dalle comunità locali e amministrative territoriali al fine di riappropriarsi dei loro territori, cercando di preservarne peculiarità tradizionali e culturali. L’attività turistica è vista come la chiave per lo sviluppo economico a livello locale che può vivere in simbiosi con l’ambiente creando occasione di reddito per gli operatori . Può essere un fattore guida nello sviluppo territoriale integrato e sostenibile, in particolare nelle “campagne fragili” o spazi di “natura”.

Item Type: Tesi (Laurea Magistrale)
Subjects: Scienze Economiche e Statistiche
Dipartimento: Dipartimento di Economia
Depositing User: Mrs Cettina Cosenza
Date Deposited: 11 Sep 2018 09:33
Last Modified: 11 Sep 2018 09:33
URI: http://cab.unime.it/tesi/id/eprint/3517

Actions (login required)

View Item View Item