Principi e regole del finanziamento delle imprese in crisi

Palmeri, Matteo (2018) Principi e regole del finanziamento delle imprese in crisi. Laurea thesis, UNSPECIFIED.

[img] Text
Tesi di Laurea di Matteo PALMERI.pdf
Restricted to Solo utenti registrati Info

Abstract

Il concetto di crisi e quello di finanziamento sono, più di quanto si immagini, strettamente correlati tra loro. Il legislatore, di recente, è intervenuto più volte in questa direzione. Ne è la prova l’introduzione, con la legge 122/2010, dell’art 182-quater. A seguire il decreto legge 83/2012, convertito in legge n. 134/2012, volto ad incentivare il ricorso alle procedure negoziali della crisi, consentendo, in ipotesi di concordato preventivo o di un accordo di ristrutturazione, di ottenere dal tribunale l’autorizzazione a contrarre finanziamenti con il riconoscimento della prededucibilità e di arrivare così sino all’omologazione del tribunale senza interrompere l’attività aziendale. Garantire alle imprese in difficoltà economica accesso a fonti di finanziamento può essere decisivo per assicurarne la continuità e per consentire quel processo di riorganizzazione aziendale volto al superamento della crisi stessa. In quest’ottica, il seguente elaborato mira ad evidenziare l’evoluzione normativa che ha coinvolto la materia dei finanziamenti aziendali sino alla recente miniriforma del 2015, alla luce del d.l. 78/2010, del d.l. 83/2012 e delle novità dallo stesso introdotte: a partire dall’art 182-quinquies sino alla modifica dell’art. 182-quater che ha sancito l’ampliamento della categoria dei possibili soggetti finanziatori, la previsione del beneficio della prededucibilità per la cosiddetta «finanza ponte» e per i «finanziamenti dei soci», nonché l’abrogazione della prededuzione per il professionista attestatore. Dopo aver evidenziato le caratteristiche salienti della disciplina e gli strumenti più importanti previsti dal legislatore, mi soffermerò, in conclusione, sul meccanismo della prededuzione. Elemento, quest’ultimo, decisivo per incentivare l’erogazione di nuova finanza, contemperando allo stesso tempo l’esigenza di maggiore tutela di cui necessitano i potenziali finanziatori.

Item Type: Tesi (Laurea )
Subjects: Scienze Economiche e Statistiche
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza
Depositing User: Mrs Cettina Cosenza
Date Deposited: 12 Sep 2018 09:08
Last Modified: 12 Sep 2018 09:08
URI: http://cab.unime.it/tesi/id/eprint/3535

Actions (login required)

View Item View Item