INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA (IVG): OBIEZIONE DI COSCIENZA E IL RUOLO DELL’INFERMIERE

MARCHESE, CHIARA (2018) INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA (IVG): OBIEZIONE DI COSCIENZA E IL RUOLO DELL’INFERMIERE. Laurea thesis, UNSPECIFIED.

[img] Text
TESI DI LAUREA DI CHIARA MARCHESE INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA (IVG) OBIEZIONE DI COSCENZA .pdf
Restricted to Solo utenti registrati Info

Abstract

Il concetto di venire al mondo prima del giusto tempo equivale all’aborto e anche nelle società del passato si dibatteva sulla questione, in quanto emergevano pareri discordanti tra la liceità o meno dell’interruzione volontaria della gravidanza(IGV). La donna avvalendosi del diritto della libertà personale, contenuto all’interno della Costituzione Italiana, è libera di scegliere nel voler interrompere la gravidanza attenendosi alla legge N.194 del 22 Maggio del 1978. L’evoluzione dei vari studi medici, avvenuti nel corso degli anni, ha reso possibile l’esecuzione dell’aborto con varie metodologie, grazie all’efficacia di diagnosi e trattamenti tempestivi con il coinvolgimento dei diritti e dell’etica. La responsabilità professionale ricopre un ruolo importantissimo, analizzando l’ambito dell’assistenza infermieristica presenta una duplice valenza, ovvero penale e civile.

Item Type: Tesi (Laurea )
Subjects: Scienze Mediche
Dipartimento: Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale
Depositing User: Dott.ssa Santina Francolino
Date Deposited: 21 May 2019 13:37
Last Modified: 21 May 2019 13:37
URI: http://cab.unime.it/tesi/id/eprint/4107

Actions (login required)

View Item View Item