Percorso formativo e modello di apprendimento basati sullo studio del territorio: fornaci antiche e materiali geopolimerici nel territorio di Venetico

Melania Franzone, Giuseppe Sabatino, Salvatore Mezzatesta, Salvatore Magazù

Abstract


The main purpose of the work is to identify a training path within a learning model based on the study of the territory. The fundamental assumption of the study is the consideration of the usefulness of frequenting the territory, and of the goods distributed in it, not as an occasional event, but as a didactic practice for the purpose of achieving disciplinary, training and development objectives of the territory. In this frame of reference there is a training course that involves some clay quarries in the Province of Messina that have had and still have a considerable importance for the territory, due to the development of methodologies for improving the properties of clay-based materials. and, consequently, for the cultural and economic exchanges that derive from it. The educational path traced around the following main items: 1) archaeological information on the findings of clay quarries in the area of Venetico and Spadafora; 2) information on the presence of kilns and quarries in the Province of Messina in 1890; 3) use of clay for the production of ceramics, bricks and for the future development of geopolymer products and artefacts and 4) description of the Hoffmann furnace in Venetico which has recently been renovated and enlarged with the creation of classrooms, laboratories and exhibition and meeting spaces.

Scopo principale del lavoro è l’individuazione di un percorso formativo in seno a un modello di apprendimento basato sullo studio del territorio. Assunto fondante dello studio è la considerazione dell’utilità di una frequentazione del territorio, e dei beni in esso distribuiti, non come fatto occasionale, ma come prassi didattica ai fini del raggiungimento di obiettivi disciplinari, formativi e di sviluppo del territorio. In questo quadro di riferimento si colloca un percorso formativo che interessa alcune cave di argilla della Provincia di Messina che hanno avuto e hanno ancora oggi una notevole importanza per il territorio, in ragione dello sviluppo delle metodologie per il miglioramento delle proprietà di materiali a base argillosa e, di riflesso, per gli scambi culturali ed economici che ne derivano. Il percorso didattico tracciato si snoda sulle seguenti voci principali: 1) informazioni archeologiche sui ritrovamenti di cave di argilla nella zona di Venetico e Spadafora; 2) notizie sulla presenza di fornaci e cave in Provincia di Messina nel 1890; 3) utilizzo dell’argilla per la realizzazione di ceramiche, laterizi e per lo sviluppo futuro di prodotti e manufatti geopolimerici e 4) descrizione della Fornace Hoffmann di Venetico che è stata recentemente ristrutturata e ampliata con la realizzazione di aule, laboratori e spazi di esposizione e incontro.

Full Text:

PDF (Italiano)


DOI: https://doi.org/10.1478/AAPP.99S1A11

Copyright (c) 2021 Melania Franzone

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.