«ALLA DISPERATA RICERCA DI UN VERTICE (DI UN VERSO)»: L’ORFISMO COME OLTRAGGIO E DIFESA NELLE POESIE GIOVANILI DI ALDA MERINI

Elvira Ghirlanda

Abstract


Il contributo è incentrato sull’esordio poetico di Alda Merini, segnato dalle liriche Il gobbo e Luce. Lo studio dei due testi permette di risalire alle matrici autobiografiche e culturali di un primissimo, ma già definito, orfismo e di riconsiderare le implicazioni poetiche di un verso che attraverso il mito «possa oltraggiare e al tempo stesso difendere».



This paper focuses on Merini’s poetic debut consisting in the poems Il gobbo and Luce. A critical analysis of these two texts makes it possible first to trace the autobiographical and cultural roots of a very early – but already defined – Orphism and then to reconsider the poetical implications of a verse which – through the use of the myth – may «at the same time outrage and defend».


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.6092/2499-8923/2020/5/2526

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.