La scrittura iconica digitale delle emozioni: linguaggio culturale o transculturale?

Rosa Grazia Romano

Abstract


Se è vero che le emozioni sono universali ed accomunano gli uomini di tutti i tempi e di tutti i luoghi, è pur vero che le rappresentazioni delle emozioni spesso si differenziano, influenzate come sono dai contesti culturali e dai condizionamenti sociali ad essi connessi. La net generation che sta popolando il pianeta in questo nuovo millennio, sta maturando nuove forme di rappresentazione e di scrittura delle emozioni che sembrano contribuire a sviluppare orientamenti transculturali. Privilegiando la dimensione iconico-multimediale, più icastica ed onnicomprensiva, essa sembra facilitare l’incontro e superare lo iato che le diversità culturali spesso creano.

If it is true that emotions are universal, common to people of all times and places, it is also true that the way emotions are represented often differs, influenced by cultural contexts and by the social conditioning related to them. The net generation, that is populating the planet in this new millennium, is maturing new forms of representation and written expression of emotions that seem to be contributing to the development of transcultural orientations. Preferring the iconic-multimedia dimension, more figurative and all-embracing, it seems to facilitate the meeting of minds, overcoming the gaps that cultural diversities often create.

Full Text

PDF