LE NUOVE FRONTIERE NELL’EDUCAZIONE INTERCULTURALE: IL MODELLO RIACE

Alessandro Versace

Abstract


L’immigrazione, spesso, suscita differenti problematiche legate a differenti dimensioni, da quella politica a quella economica, da quella giuridica a quella sociale e nella maggior parte dei casi è vista più come un vincolo che non come una risorsa. L’obiettivo del presente articolo è dimostrare come, in realtà, se utilizzati i sistemi di accoglienza, di relazione empatica, di partecipazione attiva l’immigrazione possa costituire occasione di rilancio e di sviluppo. Il modello di integrazione che, in modo totalmente endogeno, si è sviluppato presso il comune di Riace, in provincia di Reggio Calabria, è servito a dare adito al ripopolamento del paese e in tal senso sono state ristrutturate anche delle abitazioni, a riprendere il lavoro di antichi mestieri e di rilanciare il paese attraverso attività di allevamento e agricoltura. È, quello di Riace, un modello che non solo fa “toccare con mano” come in realtà la coesistenza tra diversi popoli possa esistere, ma anche un modello che ha come principio cardine l’appartenenza all’umanità.

Immigration often raises different problems related to different dimensions, from political to economic, from legal to social and in most cases it is seen more as a constraint than as a resource. The objective of this article is to demonstrate how, in reality, if the reception, empathic relationship and active participation systems are used, immigration can be an opportunity for revitalization and development. The integration model that, in a totally endogenous way, developed in the municipality of Riace, in the province of Reggio Calabria, has served to give rise to the repopulation of the country and in this sense houses have also been renovated, to resume work of ancient crafts and to revive the country through farming and agriculture. It is that of Riace, a model that not only makes you "touch with your hand" how in reality the coexistence between different peoples can exist, but also a model that has membership of humanity as its cardinal principle.

Full Text

PDF