SHOAH E PERCORSI STORICO-EDUCATIVI DELLA MEMORIA EUROPEA. UNO SGUARDO A CIÒ CHE RESTA ESSENZIALE TRA PASSATO E FUTURO

Luca Bravi

Abstract


Il saggio ricostruisce il percorso che la memoria europea della Shoah ha segnato nel contesto formativo ed educativo europeo del XX e XXI secolo. Si fa riferimento in particolare al luogo simbolico rappresentato da Auschwitz Birkenau. Nella riflessione relativa alle «pedagogie dell’essenziale» in tempo di pandemia, il contributo intende riflettere sul rapporto tra quegli eventi trascorsi, il presente segnato da crisi e incertezza nel tempo del Covid ed una rielaborazione della pedagogia della memoria descritta come strumento di coesione e costruzione di cittadinanza.

This essay analyzes the path that the European memory of the Shoah has traced in the field of formation and education in the 20th and 21st centuries. It refers in particular to the symbolic place of Auschwitz Birkenau. The “Pedagogy of Memory” is part of "essential pedagogies" during the pandemic because there is a relationship between the dramatic situation of that past and this present characterized by a profound crisis and much uncertainty. The revised and elaborated Pedagogy of Memory becomes a means of social cohesion and citizenship.

Full Text

PDF