BAMBINI IN MANICOMIO. ROMA (1975) L’INCHIESTA-DENUNCIA DI PSICHIATRIA DEMOCRATICA

Stefano Lentini

Abstract


A distanza di quasi cinquant’anni dalla pubblicazione dell’inchiesta-denuncia di Psichiatria Democratica, l’articolo intende recuperare alla memoria una storia di mala educazione dell’infanzia che segna l’istituto manicomiale di Roma. Etichettati sbrigativamente come “Pericolosi a sé o agli altri” dalla legge l. 14 febbraio 1904, n. 36, Disposizioni sui manicomi e sugli alienati. Custodia e cura degli alienati, bambini di età inferiore anche ai quattro anni furono mandati nelle sezioni minorili del manicomio, costretti a vivere la propria infanzia in uno stato di totale deprivazione educativa.

Almost fifty years after its publication of the investigation of Psichiatria Democratica, Bambini in manicomio, the article recalls the intervention that the anti-institutional movement implemented, in the 1970s, in the VIII pavilion of the children's ward of the “S. Maria della Pietà” in Rome. Hastily labeled as “Pericolosi a sé o agli altri” by law, children even under the age of four were forced to live their childhood in a state of total educational deprivation.

Full Text

PDF