Messanae Universitas Studiorum

L'uomo eretto ed il suo piede: un caso di neotenia

Capecchi, W. and Truscello, Maria Pia (1990) L'uomo eretto ed il suo piede: un caso di neotenia. Atti della Accademia Peloritana dei Pericolanti - Classe di Scienze Medico-Biologiche, LXXVIII (1). pp. 511-563.

[img] PDF
atti_2_1990_511.pdf
Restricted to users from Unime

Download (16MB) | Request a copy

Abstract

Dall’analisi di tutte le ipotesi finora formulate per spiegare la genesi del piede umano, gli AA. pervengono alla conclusione che questa non può essere attribuita a progressivi cambiamenti per piccole variazioni successive controllate dalla selezione naturale secondo il modello Darwiniano. Gli Autori discutono ampiamente l’argomento, e pensano che, siccome qualsiasi cambiamento di forma non può seguire a stimoli funzionali esterni esercitati sul soggetto formato, e tantomeno nell’adulto, ma deve esser determinato da una mutazione nel genoma, così pensano che l’azione su questo possa essere stata determinata da un processo di “spinta molecolare” secondo le idee di G. Dover, Genetista dell’Università di Cambridge. Così potrebbe essere spiegata la Neotenia (piede e bacino sono certamente neotenici) come conseguenze di mutazioni a livello dei geni che regolano i tempi ed i modi di sviluppo. La teoria spiega anche in modo accetta bile la produzione “a ciuffo” delle nuove specie, spesso sorelle.

[error in script]
Item Type: Article
Subjects: M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali > 1990
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Medico-Biologiche > 1990
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Scienze Giuridiche, Economiche e Politiche > 1990
M.U.S. - Miscellanea > Atti Accademia Peloritana > Classe di Lettere Filosofia e belle Arti > 1990
Depositing User: Dr PP C
Date Deposited: 08 Jan 2013 11:14
Last Modified: 03 Apr 2013 09:07
URI: http://cab.unime.it/mus/id/eprint/3042

Actions (login required)

View Item View Item